Urban Terror è uno sparatutto in prima persona multiplayer

xino.php?stwembed=1&stwsize=320x&stwaccesskeyid=f537f3f3be4d1b8&stwurl=http%3A%2F%2Fwww.urbanterror Urban Terror è uno sparatutto in prima persona multiplayer Urban Terror è uno sparatutto in prima persona multiplayer

Urban Terror sviluppato da FrozenSand, che funziona su qualsiasi motore compatibile con Quake III Arena. Risulta essereun gioco unico, divertente e coinvolgente. Urban Terror è al 100% gratuito. Il programma può essere eseguito come mod all’interno di Quake III Arena (Urban Terror è stato inizialmente creato in questo modo) oppure completamente stand-alone. Essendo un gioco orientato al multiplayer, è tuttavia prevista anche la possibilità di giocare in singolo, tramite l’uso di Bot. Peculiarità sono elementi da sparatutto in prima persona tattico e del gioco di squadra: i giocatori si affronteranno divisi in due squadre, nelle quali dovranno necessariamente scegliere di essere inquadrati all’inizio di ogni partita: gli SWAT ed i Red Dragons (presumibilmente dei terroristi). Le armi ricalcano modelli realmente esistenti, hanno il rinculo, sono meno precise nello sparo in movimento e richiedono un tempo di ricarica quando le munizioni sono esaurite, diverso a seconda dell’arma che si sta utilizzando. Il numero delle armi e oggetti che ogni giocatore può equipaggiare è limitato. Il gioco utilizza un sistema di danno localizzato, colpire quindi un avversario in punti del corpo diversi avrà infatti conseguenze diverse. Un singolo headshot (colpo in testa) uccide chiunque a meno che non siate protetti da elmetto, senza il giubbotto kevlar, i colpi ricevuti risulteranno più dannosi, e spesso portano alla morte istantanea, i colpi alle gambe rallentano la corsa, e il non bendarsi dalle ferite porterà alla morte a causa del sanguinamento. Inoltre è stata implementata la stamina quindi correre, saltare, o compiere degli sprint riducono la stamina. L’esaurimento del suo livello porterà un rallentamento nei movimenti nonché l’impossibilità di correre. Essa si ricarica col passare del tempo, stando fermi, e a velocità minore se ci si sta nel frattempo muovendo.

Sito Web: clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: